lunedì 1 dicembre 2008

ac 01.12.08


Possa il tempo fare breccia nel cuore degli uomini

emerga il Nilo a dissetare le sue aride terre

Padre Sole lascia che la Tua Luce le riscaldi e
che l'Amore della Grande Madre possa far nascere
i germogli della vita nella vita
una vita dove rinascere non richiede morte
ma solo scelta di un cammino d'Amore.

Difficile scelta in un tempo che si accartoccia su se
stesso e sembra sfuggire di mano a chi pensava
di poterlo dominare all'infinito, come acqua scivola
tra le dita, che nel serrare il pugno per trattenerla
finiscono per disperderla del tutto e nulla resterà
in quella mano stretta in un pugno minaccioso.

. . .

21 commenti:

digito ergo sum ha detto...

nel connubio uomo - natura, noi si svolge il ruolo di comparsa, e manteniamo solo nostra l'impressione di esserne padroni.

siam diventati, poi, schiavi del tempo che, come tale, non sa neppure d'esistere.

l'universo ha 15miliardi di anni e non lo sa. non gli interessa, non se ne cura. lo abbiamo inventato noi, il tempo, e ne siamo completamente schiavi. un po', questa cosa, mi fa ridere.

un abbraccio e buona settimana

Bianca 2007 ha detto...

NULLA
si può trattenere in un pugnose non cenere.Da una finestra aperta sull'Infinito è ciò che l'Anima ha bisogno per ritrovare il suo Verbo perduto e confuso fra tanti altri verbi.E sarà l'Uno allora che li raccoglierà mentre la divina Psiche potrà parlare alla terra.Ma questa unità creatrice,ho la precisa visione che ancora tanto debba farne di strada.La Scienza va a braccetto con l'etica solo a sprazzi e a scatti.L'Arte parla a singhiozzi all'intelletto e l'Umanità diventa sempre più "singola" disconoscendo la collettività e i suoi bisogni.La fiaccola di Prometeo non si accende che ad Eleusi,ma per conservare la luce di Eleusi sono necessari uomini LIBERI e lottatori prometei.Io non ne vedo di sti lottatori.Ma forse sbaglio.Sono miope e non fo testo.Un abbraccio forte, AC.malgradotuttoeciononostante...Bianca 2007

Guernica ha detto...

Eh mica lo so se basta il Nilo!!!
Ciao, tutto bene?
Io un po' sempre di corsa...

dolceamare ha detto...

Ciao acqua, ho pochissimo da dire ultimamente. Le tue parole mi fanno riflettere,lasciamo le mani aperte così diamo la possibilità di lasciar muovere acqua, sabbia, aria e qualsiasi cosa che voglia fluire liberamente.
Trattenere non serve se non a trovarsi con un pugno di niente, se lascio aperta la mano da lì ci sarà un continuo passaggio, e a furia di veder passare un giorno forse si potrà partire.
mah...??
Un saluto di passaggio ;)

acquachiara ha detto...

digito
siamo riusciti a renderci schiavi della nostra stessa mente, che da esecutore al servizio dell'intelletto e diventata padrone incapace di comprendere.
Diciamo che è decisamente ridicola, non fosse che ci fa perdere un sacco di tempo sulla strada di casa.
:-))

acquachiara ha detto...

Bianca
è stato detto l'unica cosa che possa considerarsi veramente peccato è il sentirsi separati dal Divino e di conseguenza dal Tutto.
Siamo e restiamo individualità energetiche ma senza questa consapevolezza abbiamo ben pochi mezzi per procedere spediti sulla retta via.
Sono in molti che stanno lottando, contro se stessi e contro l'aspetto negativo dell'ambiente, non è una guerra fisica e non è così evidente, ma questo mondo non sarà lasciato in mano al male.
un abbraccio sincero :-)))

acquachiara ha detto...

Guernica
speriamo di si, è piuttosto abbondante :-)
Cerco di non farmi sopraffare dagli eventi, ma come si suol dire può sempre andare meglio.
Allora ti correrò dietro ehehehe
un abbraccio :-))))

acquachiara ha detto...

dolceamre
mi fa piacere rileggerti, non preoccuparti va bene anche solo un saluto, non sono un insegnante che da i voti, se ciò che scrivo ti può essere utile son già più che contento.
Spesso facciamo fatica a lasciare andare, ci abbiamo messo anni per imparare certe difese materiali ed ora occorre dimenticarle, piano piano ci arriveremo.
un abbraccio :-)))

dolceamare ha detto...

:)

Anonimo ha detto...

l'amore non ha necessità di trattenere, l'amore dona incondizionatamente e finchè non impareremo ad AMARE realmente ci limiteremo lasciandoci scorrere quel tempo che non ha tempo che è il TEMPO REALE dell'evoluzione della specie per mezzo dell'AMORE universale. Un abbraccio

la bislacca ha detto...

Il guaio è che dalla mano chiusa scivoleranno via tempo, vita, tutto...
Forse conviene vivere intensamente, se ci si riesce: tanto quando è finita è finita.
Notte, Acqua.

streghetta ha detto...

Buondì, è da un pò che non ti facevo una visitina, beh a essere proprio sincera non ho fatto più visita a nessuno...sempre per lo stesso motivo ; il tempo tiranno!!!Credo che l'uomo sia schiavo della sua follia, diversamente non mi spiego i fatti di questi ultimi giorni.
Un caro saluto da Streghetta

stefania ha detto...

Le dita si serrano eppure tutto scorre velocemente non si puo' fermare o arrestare cio' che e' scritto nel tempo.
Un tempo divenuto breve che ci vede
viandanti e attori in un cammino di grandi speranze, dove ognuno di noi tra cedimenti incertezze e un antico sapere procede.
Un tempo non tempo che avvolge tutti e tutto e lascia sempre la stessa domanda.

Bruja ha detto...

...sicuramente nessun uomo potrà vincere...un attimo di fronte all'eternità non è nulla...

Ishtar ha detto...

E ognuno di noi dovrà scegliere da quale parte stare...ciao :)

acquachiara ha detto...

anonimo
amare è lasciare libero di crescere chi si ama :-)

acquachiara ha detto...

bisla

non è mai finita, ma quella mano la si può aprire, tendere e forse qualcuno la prenderà per riempirla ancora di vita
:-)

acquachiara ha detto...

streghetta
basta rallentare, andando piano si vedono molte più cose.

La follia di questo tempo è solo la conseguenza della scelta di fare della materialità l'unico sentiero percorribile,
però la materia è instabile e corruttibile nel tempo, non può dare sostegno all'infinito.
:-))))

acquachiara ha detto...

Stefania
Ognuno troverà al sua risposta, auguriamoci che sia una buona risposta per tutti.
:-)))

acquachiara ha detto...

Bruja
Benvenuta :-)
E' vero non esiste vittoria alcuna, l'uomo può solo vincere su se stesso,
il resto è nel cammino che l'anima percorre nell'eternità.
:-)))

acquachiara ha detto...

Ishtar

Ecco, il guerriero sempre pronto a partire :-D
Si certamente, siamo nel tempo della scelta, non si può più tenere il piede in due scarpe.
:-))))