mercoledì 1 ottobre 2008

ac 05.12.03



Nella splendida luce della bianca luna
la Grande Madre
si annuncia
nella sua veste di creatrice del mondo.


Donna che crei la vita proteggi i figli
che il Padre ti affida

sono i teneri germogli della città del futuro
in essi
l'umanità rinnova se stessa

Non piangere se non hai
generato
perché molti sono i figli in cerca di una

Madre che insegni loro il cammino della vita.

Come lampi nel cielo giungono le nuove schiere
piccoli corpi per nuovi tempi
vanno protetti.


Nelle piccole mani portano un grande peso
non permettete MAI
che qualcuno rubi loro la vita

Fate in modo che nei loro occhi ci sia sempre
il sorriso dell'anima e il segno del vostro Amore.

. . .

17 commenti:

Anonimo ha detto...

Amico mio carissimo nel leggere qullo che hai scritto mi e' scesa una lacrima "Nelle piccole mani portano un grande peso
non permettete MAI
che qualcuno rubi loro la vita".
Le donne portatrici di un bene cosi' prezioso devono conservarlo e tutelarlo, l'animo dei loro piccoli deve rimanere uno specchio e i loro occhi laghi limpidi nei quali immergersi per ritrovare l'innocenza perduta.
Sono i gioielli che ci sono stati donati per questo periodo di grande impatto.
Tutte le donne sono custodi di un tesoro immenso e per esserlo non significa averlo generato.
Ciao acqua chiara

caramella-fondente ha detto...

Hai letto per caso il libro di Elizabeth Johnson "Io sono colei che sono"? E' veramente interessante l'affinità fino allo scambio, fra la figura femminile di Sophia, la sapienza di Dio (erede dei miti della Grande Madre, specialmente di Iside) e Gesù, per una rilettura non androcentrica della Bibbia, in cui il rapporto "dominazione-subordinazione" ceda alla reciprocità. La Johnson vuole rispettare il Gesù liberatore specie delle donne, le ultime degli ultimi di ogni classe, nel Vangelo, ma constata un impoverimento nella Chiesa di una cristologia androcentrica.

...il problema è che anche alcune donne si fanno portatrici dei valori competitivi e seduttivi che nascondono una volontà di sopraffazione che sono estranei a donne consapevoli della propria essenza, la donna che crea la vita.
Tuttavia stigmatizzare tutti per una carenza di alcuni sulla conoscenza del "pianeta-donna" non mi pare costruttivo, in tutti i processi educativi ci vuole tempo..
La donna deve riappropriarsi della propria identità con dignità e non deve imitare l uomo nelle sue manifestazioni peggiori, perchè credo che la donna oltre ad essere portatrice di vita sia anche una forte e potenziale portatrice di amore e pace in quanto è insita in lei (tranne i casi sopra-citati)la non-violenza
Ciao Acqua Dolce

Anonimo ha detto...

Caramella domani andro' ad acquistare il libro, giusto la donna deve riappropriarsi di quei ruoliche ha perso per una falsa e peggiore imitazione di cio' che non le appartiene.
La donna e' come un'anfora portatrice d'acqua della vita e quindi d'amore.
stefania

Guernica ha detto...

E' ancora tale la donna?

acquachiara ha detto...

Stefania
non preoccuparti capita anche a me, anche se lo scritto cinque anni fa.
Scegliere un corpo femminile non è mai una scelta facile e l'uomo maschile umano non ha ancora capito il valore intrinseco di questa scelta.
Ma anche molte donne non si rendono ben conto del loro vero ruolo, non sempre è facile anche perché cultura ed educazione hanno sempre lavorato più sull'opposizione che non sull'unione, nell'antico Egitto era molto più chiaro e applicacato, Akenathon non mai officiato nel tempio senza la sua compagna Nefertiti.
Tutto nell'universo materiale nasce dall'unione dei due aspetti che lo compongono.
:-))

acquachiara ha detto...

Caramella
Non ho letto il libro ma nel mio continuo curiosare sono elementi che conosco bene, per la Gnosi la Maddalena è sempre stata considerata l'unico vero discepolo e custode degli insegnamenti del Maestro Gesù e non per nulla definita "colei che seppe farsi Uomo" questo naturalmente metteva in discussione le figure maschili della sua successione ed eccola ridotta al ruolo di prostituta pentita con il doppio intento di sminuire la sua figura e relegare la donna ad un ruolo secondario e subalterno, per la chiesa nel Medio Evo non aveva nemmeno un'anima, eppure Donne erano presenti con i Templari e con i Mistici Sufi.
Non dimentichiamo che molto probabilmente Gesù studio e si preparò nella comunità Essena che pur essendo di cultura ebraica si rifaceva ad antichi insegnamenti Egizi, conosceva molto bene l'immenso valore del Femminino Sacro.
Il Divino è maschile ma la Creazione che è nella sua natura è femminile, il cosi detto "uomo nuovo" e di natura femminile anche quando è in corpo maschile, stiamo parlando della Creazione di un nuovo mondo e ritorniamo sul concetto che a crearlo, a dargli la vita sarà ancora la componente femminile dell'energia.
In effetti si è confuso emancipazione con il ricupero del ruolo che la natura gli ha dato e sono molte quelle che nell'euforia sono diventate peggio degli uomini/maschi, ma le caratteristiche dell'energia femminile non sono sicuramente quelle, ma l'Amore incondizionato della Madre, l'accettazione del diverso, la compassione, la solidarietà e molto spesso anche un profondo spirito di sacrificio.
Tutto questo non ne fa un compito facile e molti grandi guerrieri hanno scelto un corpo femminile per questi tempi dove la forza bruta porterà solo distruzione, ma l'Amore sarà la chiave di volta per ridare un futuro all'umanità.

:-))

acquachiara ha detto...

Guernica

Sei tu che dovresti dirmelo come siete eheheh
io non ha mai fatto mistero di quanto mi piacciano le donne, posso solo amarvi profondamente come ho sempre fatto :-)

Sono veramente molte le anime di Antiche Sacerdotesse che hanno chiesto di ritornare in questo tempo, devono solo ritrovare se stesse e le grandi doti che hanno imparato nel lungo percorso e non importa se oggi hanno scelto un ruolo semplice o nascosto, sapranno sicuramente essere ciò che sono realmente.

:-))))

digito ergo sum ha detto...

è da una vita (da quando sono nati) che sto lavorando affinché i cuccioli abbiano sempre un sorriso per chiunque e la fiducia nel domani. ma non è sempre semplice. forse è per questo che é tanto bello. un abbraccio

caramella-fondente ha detto...

" il cosiddetto "uomo nuovo" e di natura femminile anche quando è in corpo maschile"
"molti grandi guerrieri hanno scelto un corpo femminile per questi tempi dove la forza bruta porterà solo distruzione, ma l'Amore sarà la chiave di volta per ridare un futuro all'umanità"

Queste frasi-verità le faccio mie!
Sono un ulteriore risposta a ciò che vedo e soprattutto sento...

bianca 2007 ha detto...

AL VOLO DI PASSERO INSEGUITO,
credo di aver fatto (nel tempo giusto per farlo ed esserci) tutto ciò che mi fu possibile fare per proteggere i miei cuccioli tenendo ben presente d'essere un "mezzo" di guida e di formazione mai di sopraffazione o di diritto per arrogarmi poi gratitudini ricattatorie.E applicando ciò nè conoscevo gli (eventuali) risvolti.Non rimpiango nulla anche se...Ciò che mi guidava era solo AMORE RESPONSABILE quindi la mia anima era serena come lo è anche oggi anche se...
Restai invece molto turbata allorchè,un pò di tempo fa,mi rivolsi a un prete (spagnolo ma questo non è importante) provocandogli come sono solita fare una domanda-risposta.Premesso anche che,(non vado sempre a messa) quella volta c'ero andata e l'omelia era stata"La famiglia di Gesù".(Matteo-12).Col mio tono pungente anche quando ho il sorriso sparato negli occhi,lo apostrofai dicendogli che anch'io ero nelle condizioni di Gesù visto che stavo per vendere una casa,il marito non c'era più e i figli avrebbero preso di lì a poco la loro strada.E Lui guardandomi profondamente negli occhi con un sorriso dolcissimo mi rispose:"LA TUA FAMIGLIA SARA' CHIUNQUE SI METTERA' SUL TUO CAMMINO E TI DARA' LA MANO PERCHE' TU PRIMA L'HAI DONATA A LUI!".Ogni tanto ci ripenso ancora perchè per me fu come una profezia.Bacio romano Acquachiara,Bianca 2007

Anonimo ha detto...

Tracoli finanziari in tutto il mondo, le banche stanno cedendo e noi a che punto siamo?
Ciao Acqua

note disambigue ha detto...

Non si diventa mamme solo facendo figli.
Lo si può essere in mille modi. ma sempre con Amore.
Ciao Acqua.

acquachiara ha detto...

Digito
Lo so che ci combatti parecchio e mi fa piacere, ma tu non mollare :-))))

acquachiara ha detto...

Caramella
Mi fa piacere se ti son stato utile, molte volte sappiamo la giustezza del nostro sentire ma trovare qualche briciola uguale in giro è sempre una conferma.
:-))))

acquachiara ha detto...

Bianca
tempo fa una Guida disse : A noi non importa come è composta una famiglia ma l'Amore che in essa vi scorre, in fondo l'intera umanità e una grande famiglia ma non sempre è facile vederla in questo aspetto.

:-)))

acquachiara ha detto...

anonimo
difficile da dire, personalmente in grande difficoltà ma non faccio testo :-)

L'informazione non solo è incompleta ma anche molto manovrata credo che siano proprio pochi quelli che possono azzardare un minimo di previsione, però guardandosi intorno è sempre più difficile conservare un grande ottimismo.
Visto da un'altra prospettiva, l'universo sta lavorando per riequilibrare una situazione energetica che l'uomo ha squilibrato nel corso della sua lunga storia, non si può risalire a nuoto un fiume vorticoso per tanto tempo, prima o poi la corrente prevale e riporta tutto a valle, così sono le correnti cosmiche che sovraintendono all'evoluzione del tutto.
Il libero arbitrio dell'uomo è e rimane suo, ma dobbiamo comprendere che si muove comunque nell'ambito di queste correnti che come un fiume in piena percorrono l'universo.

:-)))

acquachiara ha detto...

note disambigue
Direi proprio di si, il senso materno è un elemento predominante dell'energia femminile ed ha molte ma molte sfaccettature.
La "Grande Madre" è sempre stato un concetto molto importante nell'antichità, è solo con l'avvento della chiesa che si è cercato di sovvertire questi valori in modo massiccio, ricuperato un po' con l'immagine della Madonna che però non si trasmette sul piano pratico nel rispetto della figura femminile.

:-)))