giovedì 9 ottobre 2008

una realtà vestita da fiaba


Una scricciolina dolce e gentile viveva felice

e spensierata in un bellissimo paese ma....
un giorno qualcosa cambiò la sua vita e un
grande dolore si presentò alla sua porta,
non si prese la briga di bussare,
la sfondò
senza tanti complimenti e
in un istante tutto cambiò.


La scricciolina non riusciva a comprendere
ma si guardò intorno e vide un pachiderma
goffo e sgraziato che si muoveva distrattamente
provocando molti danni alle persone che aveva
intorno a causa del suo essere maldestro e forse
era anche la causa diretta che aveva creato quel
dolore immenso che non avrebbe mai voluto
conoscere, meno che mai in quel modo innaturale.

Allora la scricciolina si asciugo le lacrime, si tirò
su le maniche e decise di combattere, non per
vendetta , non ne sarebbe capace, ma perchè
il pachiderma non potesse ancora fare dei danni
e portare ancora tanto dolore a chi non lo voleva.

Ma una scricciolina dolce e gentile contro un elefante
si trova in grande difficoltà, rischia di farsi schiacciare
l'elefante della burocrazia ha grandi risorse, lei no,
lei ha solo la voglia di non cedere, non permettere
che altri debbano subire tutto il dolore che lei ha
dovuto conoscere......

Vogliamo dargli un mano ?

qui trovi la storia del fatto

qui le informazioni per dare un aiuto

44 commenti:

Natascia ha detto...

Ciao caro
ti ringrazio per aver dato voce e risonanza in questo tuo spazio all'appello che l'asarp ha lanciato per sostenrci con le spese legali...
Mi ha intenerito soprattutto come mi hai descritta...sei dolcissimo, ti ringrazio, ciao e buona giornata Natascia

caramella-fondente ha detto...

Ciao Acqua...è una storia tragica, ma c è una cosa che mi sfugge:
perchè i familiari non lo hanno portato via da quella situazione indegna?
Se io vedessi qualcuno dei miei cari o anche non cari legato farei di tutto per portarlo via...mobiliterei polizia, carabinieri, giornalisti e chiunque mi venga in mente...praticamente è stato un sequestro illegittimo!!!

Natascia ha detto...

Ciao Caramella-fondente
io sono la figlia di Giuseppe, quando ti trovi in contesti sconosciuti e fai il grande errore di fidarti dei medici, ecco il risultato!
Dovrebbe essere la norma poterti fidare, e mi auguro che dalla mia morte si possa arrivare a questo e non a diffidare sempre comunque di chiunque. Certo che l'ignoranza in materia ha avuto il suo peso, non essendo mai capitato nulla del genere, onestamente non sapevamo nemmeno che fosse un T.s.o!
Ma stai certa che appena abbiamo capito non ci siamo fermati un attimo, il sito non è ancora aggiornato, anche se non ci sono grosse novità ma ti segnalo il sito delle reti invisibili, più aggiornato, dove potrai approndire alcune dinamiche, c'è ne a sufficienza per un giallo nel giallo!
http://www.reti-invisibili.net/giuseppecasu/indices/index_649.html
E anche la canzone che è stata scritta per divulgare la storia:
http://www.myspace.com/crcposse
Ciao

acquachiara ha detto...

Natascia
grazie a te, grazie perché hai voglia di opporti e combattere questa battaglia molto più grande di te.
Tu per me sei così come ti ho descritto e forse anche di più, hai l'età di mia figlia e quante volte vorrei poterti abbracciare per tenerti stretta senza parlare, solo un lungo silenzioso abbraccio e spero tu possa sentirne tutto il calore.
:-)))))

acquachiara ha detto...

caramella
purtroppo ci si scontra con realtà terribili dove le reazioni sono provocate ad arte per poter far passare le cose peggiori.
Siamo regrediti al medio evo, il poveraccio non ha più nessun diritto e il potere, qualunque esso sia, può fare tutto ciò che vuole passandolo per legalità, dove questa tragica storia è una quotidianità senza difese.

:-)))

acquachiara ha detto...

Natascia
grazie per le precisazioni.
ancora un abbraccio
:-)))

vagamundo ha detto...

Sottoscrivo l'appello, in pieno, e sostituendo la rabbia e l'indignazione con la voglia di "fare"... Sono su una cosa sono in disaccordo: non é una scricciolina, é un maestoso airone... solo che neanche lei lo sa...

note disambigue ha detto...

Esatto. Gli scriccioli non hanno forza.
In bocca al lupo per la tua battaglia, Natascia.

Anonimo ha detto...

La rabbia e il dolore dopo lo sgomento iniziale devono incanalarsi e la paperottola ha scrollato le sue piume e si e' accorta di essere un bellissimo cigno.
E' una combattente nata ha tutta la stoffa per sfondare porte e cuori, certo ci sono piccole lacerazioni ancora da rimarginare ma la mia ragazza va a testa avanti come un ariete e chi la ferma.
A volte davanti a tante atrocita' si rimane stupiti e impreparati, anche perche' non fanno parte del nostro vissuto, non le conosciamo ma presa coscienza di cio' che la nostra societa'con veste legale ci pone allora iniziano le battaglie.
Non solo per i nostri singoli casi, ma PER TUTTI GLI ALTRI PERCHE' NON ACCADA MAI PIU'.
Ciao amore ti voglio bene
stefania

stella ha detto...

Acquachiara, che tenera storiella vera...
Mi insegni come postare l'informazione di aiuto?

acquachiara ha detto...

vagamundo
grazie, non siamo in disaccordo è solo un appellativo affettuoso :-)))

acquachiara ha detto...

note disambigue
si ma solo nell'immaginario, nella realta è una Donna forte e coraggiosa come la sua terra.
:-))))

acquachiara ha detto...

Stefania
ahahah me la vedo li che si scrolla le piume e parte in quarta.
Lo so che siete determinate tutte e due e credo che esservi conosciute sia occasione di crescita per entrambi, io per quello che posso ci sono e purtroppo la distanza non aiuta, cerco di tenere per queste pagine un aspetto spirituale ma non ho mai accettato l'ingiustizia e non intendo farlo nemmeno ora.
Grazie :-))))

acquachiara ha detto...

stella
ti telefono :-)))

caramella-fondente ha detto...

Ciao Natascia,
scusami se ho avuto questa perplessità.
Io, di mia natura, se vedo qualcosa che istintivamente non mi piace reagisco e non mi fido a priori di nessuno, reagisco sia che abbia torto o ragione...
Se ho torto, faccio sempre in tempo a rimediare, ma ascolto sempre il mio istinto ed è per questo che non avrei ascoltato i medici vedendo mio padre legato...
Ma hai ragione!
E voglio dirti che anche se Acqua ti ha paragonato ad uno scricciolo,io sono certa che anche gli scriccioli possono avere la forza di un leone, perchè ciò che conta nella vita è la forza interiore e non quella che ti viene data dagli altri o dai muscoli
Inoltre gli scriccioli sanno volare, cosa che agli elefanti è negato
Un bacio Natascia e sii forte nella tua battaglia, non farti intimidire da nessuno e dimmi se posso esserti di aiuto e come.
Io ho avuto un esperienza diversa, ma simile. Ho ottenuto da sola ciò che volevo,(il referto dell autopsia che mi negavano) ma purtroppo i miei familiari non hanno voluto che intraprendessi un azione legale...
Un abbraccio forte e spicca il volo!

Guernica ha detto...

Ciao Acquachiara!
Ho letto il post. Ora passo all'informazione approfondita!!
Buona giornata!

Morgana ha detto...

la battaglia è forse solo all'inizio ma sono certa ceh anche gli scriccioli possono esprimeer forza disumana. Siamo tutti con te.

un abbraccio & Buon WE

Natascia ha detto...

@Notte disambigue: grazie.
@Caramella fondente: ti ho scritto e ho già letto la tua risposta, grazie per lo spazio che vuoi dedicare alla vicenda sul tuo blog.
@Guernica: una sana abitudine, informarsi sempre, ciao.
@Morgana, grazie la mia forza si chiama amore, ciao.

Acquachiara
mi hanno segnalato che col testo dell'appello così come è nel link alcuni incontrano difficoltà a contriubuire economicamente, perchè non capiscono che il conto è un c/c bancario si fa prima con un bonifico bancario, ciao e ancora grazie

Piermatteo ha detto...

Non mi funziona il link! Perchè?

desaparecida ha detto...

scusa passo senza leggerti x lasciarti la buonanotte!

acquachiara ha detto...

Giernica
grazie per la partecipazione :-))))

acquachiara ha detto...

Morgana
certi scriccioli spostano le montagne, per me sono espressioni affettive, siete sempre streghette, bambine, stelline o pulcini bagnati, perchè comunque vi voglio bene.
:-)))))

acquachiara ha detto...

Natascia
qui hai libero accesso e mi fa piacere anche leggere dialogo tra i commenti, noi possiamo legger e informaci ma tu sei impegnata in prima linea e puoi essere molto più esauriente.
un abbraccio :-))))

acquachiara ha detto...

piermatteo
io uso Firefox e non c'è nessun problema, comunque li ripeto per esteso, eventualmente fai un copia/incolla

http://www.asarp.it/index.php?cat=news&scheda=26

http://www.comitatogiuseppecasu.it/

Grazie per la visita e l'interessamento :-))))

acquachiara ha detto...

Desa
grazie, cerca di dormire un po e poi ripassa trovarmi :-))))

desaparecida ha detto...

So benissimo come ci si comporta con certi utenti psichiatrici e nn è appena la freddezza e l’asetticità ma un distacco che spesso è ruvido e tagliente nei confronti di persone che definire “speciali” è quasi banale!

Io credo che qsto dipenda moltissimo dai pregiudizi che fanno si che sia normale mantenere una forte distanza tra la società e il malato.
Nn viene insegnato il rispetto dell’Altro.
Gli utenti poi sono solo i capri espiatori di tutta una società “malata” che ha bisogno di avere malati su cui riversarsi.

Cara natasha,ti posso dire che qua in Sicilia la situazione è penosa,la regione sta lasciando morire molte comunità,case famiglia per disabili mentali e gli operatori stessi hanno arretrati di stipendi di 8/9 mesi,e tutto qsto svilisce il loro lavoro,e il rapporto con gli utenti.

Riguardo ai TSO so di persone che raccontano di essere state legate polsi e mani.Che io sappia è una forma di “potere” legalizzato e limitata alla prima fase, causata dall’irrequietezza dell’utente,a cui vengono somministrati dei sedativi per calmarlo.
(vorrei chiarire che nn sto difendendo il metodo,lo schifoso e meschino metodo).
E’ un mondo molto freddo e spietato……

Forse sto solo mettendo parole su parole…..
Mi dispiace davvero per la tristezza che accompagna il tutto,verso cui nn riesco,invece,a trovare parole.
Ma almeno in qsto viaggio nn sei da sola.

Nn sono riuscita ad aprire una sola pagina del sito (ma dipende dalla mia connessione traballante)e ti chiedo scusa se ci sono delle lacune “storiche nel mio commento, appena posso leggerò ogni cosa,e darò il mio contributo,stanne certa.
Ti abbraccio con il massimo rispetto e delicatezza che meriti.
Grazie


X AC=…beh…grazie anche a te…..
Ti abbraccio lo sai!

bianca 2007 ha detto...

E' VERAMENTE SCANDALOSO!
Pare che solo di scandali si viva e che la REALTA' sia solo questa.Gli scandali.E quanto ci sarebbe da dire ma come critica costruttiva sui manicomi,sulla psichiatria,sui suoi metodi di cura,sulla psicanalisi,sui concetti come la normalità,la psicosi,la nevrosi,il delirio; ma soprattutto,sul modo reale di comportarsi degli psichiatri nella loro attività professionale; e sulle teorie che essi elaborano a partire da questa attività.PERCHE' ANCHE QUESTO E' UN PROBLEMA POLITICO.Perchè riguarda la vita quotidiana di tutti,e la vita quotidiana è anch'essa(che lo si voglia o no) un problema politico; perchè è di fatto uno strumento nelle mani di chi detiene il potere nella società; perchè le difficoltà psicologiche individuali sono in ulltima analisi oprattutto il riflesso di contraddizioni sociali proprie di questa società capitalistica che ha creato e germinato solo delle "false coscienze" dove tutto si definisce come merce, persone incluse.Riapriamo allora la discussione,ritorniamo a Basaglia.Moviamoci recuperando prima di tutto la COSCIENZA,pensiamo di più,ricerchiamo valori di disponibilità e generosità contrari all'individualismo competitivo imperante,costruiamo dei modi di vita basati sulla riduzione dei bisogni superflui,sforziamoci per stabilire rapporti meno ipocriti e meno strumentali e oppressivi fra uomini e donne e fra adulti e bambini,attiviamo strutture di vita quotidiana in cui sia possibile rscoprire la tenerezza,la curiosità e il gioco.Ma il tutto senza l'atto politico che si confronta con la vita REALE,è nullo,perchè SENZA UNA PARTECIPAZIONE CONSAPEVOLE alle cose del mondo si costruisce sulla sabbia e si sà che l'onda arriva a spazzare tutto.
Partecipo vivamente al cordoglio di NATASCIA.Confido nella SUA forza interiore e in "quel" RISVEGLIO DI TUTTI! Bianca 2007

il Russo ha detto...

Ciao acquachiara, questa tuo post è particolarmente bello e sentito, non posso che stringerti la mano e dirti brava.

Natascia ha detto...

@Stefania
grazie per le tue parole, anche tu hai la tua dura lotta non facile e un dolore che non ti abbandonerà purtroppo, sopravvivere ad un figlio che ti è stato crudelemente e brutalmente strappato...
Io non sono ti voglio un bene dell'anima ma sei un gran esempio per me, ti abbraccio fortissimo.
@Vagamundo
grazie per le belle parole.
@Desaparecida
grazie per tutto.
Qui in Sardegna invece si sta faticosamente cambiando rotta e spero vivamente che il caso di mio padre non venga strumentalizzato per bloccare qui cambiamenti positivi e neccessari che mi fanno sperare che la sua morte non sia inutile...
Ciao
@Bianca
tante grazie anche a te per le sentite parole, come ho detto a Desaparecida qui c'è un grosso passo in avanti ma tanti ostacoli...
Il discorso è spinoso....
Ciao
##################
ORA VI LASCIO LE UTLIME NOVITA' DI OGGI:
è terminata l'inchiesta bis, relativa alle parti anatomiche spacciate per essere quelle di mio padre, il quotidiano sardo de il Sardegna, diche che il pm
ha chiuso le indagini, rinviando a giudizio il primario di anatomia patologica Antonio Maccioni con l'accusa di:
soppressione di parti di cadavere, distruzione di atti pubblici, favoreggiamento, frode processuale, falso ideologico.
E e il tecnico di laboratorio Stefano Esu che secondo il pm avrebbe aiutato il primario.
Ora attendiamo la data dell'udienza preliminare e sarà il giudice a decidere.
Ciao caro ancora grazie a te e tutti per la vostra solidarietà.

digito ergo sum ha detto...

quando una persona buona soffre, le altre persone dovrebbero soffrire con lei. e, se non son stato chiaro, è colpa della febbre. se lo sono stato, è merito della febbre.

Anonimo ha detto...

Naty bisogna tener duro e questo lo s'impara sulla nostra pelle, certo quello del figlio e' una cosa per sempre, una ferita non rimarginabile.
Ma mia cara pulzella bisogna andare avanti proprio perche queste ignominie non passino inosservate perche' gli venga riconosciuto un nome....non solo per me lite e accoltellamento o per te malsanita'.
Ma quella verita' che gl spetta che possa essere da monito e da esempio per tanti.
============
Per acquachiara, mio carissimo da poche ore sono tornata dal posto che sai in Puglia, giornata intensa
e piena di tutto siamo nel settimo sigillo e l'anno duemila entrato da poco finira' a maggio del 2009.
Tante cose dovremo vedere o esserne attori piu' o meno principali, la parola e la consapevolezza deve girare ovunque.
Nel silenzio della nostra coscienza avremo tante decisioni da prendere, come guerrieri soli da legami ascolteremo quel vento che ce le sussurra.
Ogni evemto ha il suo giusto tempo, l'importante e' il riconoscimento e la consapevolezza.

Kleys ha detto...

Ovviamente sono indignata.
Mi pare che tu conosca direttamente alcuni membri del Comitato, quindi forse puoi trasmettere loro il mio suggerimento. Non so se ci abbiano già pensato o meno e, incaso affermativo se l'abbiano già fatto o se abbiano le loro buone ragioni per non farlo, però io interesserei il blog di Grillo.
Si è già prestato altre volte a fare da cassa di risonanza ad eventi simili, potrebbe essere un buon aiuto... no?
In bocca al lupo,
Kleys

riri ha detto...

Ciao caro,ho letto attentamente,una cosa inaudita,ma chissà quanti altri
episodi simili ci nascondono,è inutile dire le solite frasi che sono solo di disgusto..ho preso atto,ti ringrazio per l'accuratezza con cui hai esposto la cruda realtà!!
Un caro saluto

acquachiara ha detto...

Desa
grazie per il commento e la tua partecipazione sentita, ma anche per l'abbraccio che ricambio con sincerità :-))))

acquachiara ha detto...

bianca
Purtroppo come in tante altre cose non c'è nessuna volontà di risolvere ma solo di speculare a spese di chi non può difendersi.
:-))))

acquachiara ha detto...

il russo
benvenuto
ti ringrazio e vedo che come chi passa da queste parti per la prima volta mi scambia per una donna, non così, ho i capelli lunghi ma sono piuttosto maschile, non preoccuparti però capita a molti :-))))

acquachiara ha detto...

Natascia
grazie a te per la tua presenza che non può farmi che piacere.
ti abbaraccio
:-))))

acquachiara ha detto...

digito
qualche un po ermetico lo sei, però sei sempre il benvenuto.
E' una questione di sensibilità, c'è chi lascia che si esprima e chi fa di tutto per soffocarla, quello che resta immutabile sono le carogne ... ci son sempre state :-)))))

acquachiara ha detto...

stefania
anch'io avevo notizie simili sul sigillo e di chiusure o cambiamenti intorno all'equinozio di primavera prossimo.
Abbiamo ancora un solstizio d'inverno però che potrebbe non essere così leggero,in genere è sempre un passaggio impegnativo.
Il cammino lo si percorre da soli,la battaglia è in primo luogo personale e interiore, ormai siamo in un tempo in cui ognuno dovrà decidere in modo definitivo da quale parte vuole stare, non sono più possibili posizioni intermedie o di stallo perché gli eventi si moltiplicano in modo frenetico e il tempo potrebbe scorrere molto più velocemente di quello che sembra.
Il risveglio e la consapevolezza dei molti resta comunque una concreta possibilità di miglioramento, speriamo che avvenga nel maggior numero possibile di dormienti.
:-))))

acquachiara ha detto...

kleys
grazie, ti leggeranno direttamente in questa occasione e credo anch'io che potrebbe essere una buona possibilità per aumentare la visibilità di questo problema/fatto.

Dovrei risponderti "crepi il lupo" ma ... povero lui cosa c'entra, del resto anche in cu...alla balena per la poverina non è certo una situazione migliore ahahahah

un abbraccio fatina :-))))

acquachiara ha detto...

riri
grazie, ho cercato di addolcire un po qualcosa di molto amaro perchè se per questo fatto abbiamo avuto la possibilità di averne una conoscenza diretta per tantissimi altri non si saprà mai nemmeno che sono successi, è importante spezzare questa catena che le varie lobby ben si preoccupano di non fare arrivare al grande pubblico, meglio che si preoccupino di chi sarà escluso dall'isola dei famosi e non di chi muore per le loro incapacità.
:-))))

Guernica ha detto...

Ho letto il tutto e tutti i commenti perchè avevo delle domande ma sono state già fatte ed è stata data risposta.

Sono senza parole sinceramente. Non capisco come si possa trattare una persona in questo modo.
Ma mi sa che questa di domanda una risposta non ce l'ha.

acquachiara ha detto...

Guernica
C'è sempre una risposta, magari teorico/deduttiva ma c'è, nulla accade a caso, il difficile è trovare nella miriade di eventi/legami possibili quelli giusti.
Di certo l'uomo nel suo aspetto materiale è composto in egual misura di positivo e di negativo (per la mente bene e male) potenzialmente può agire in egual misura nei due aspetti.
Nella pratica delle sue azioni a far la differenza è il livello della sua coscienza interiore costruita attraverso il ciclo delle vite che gli ha permesso di interiorizzare le sue esperienze e farne bagaglio per le azioni future, un meccanismo funzionale che associato al discernimento permette di condurre con successo la propria evoluzione.
Purtroppo però spesso si permette alla mente di prevalere e quella che dovrebbe essere l'esecutore di questi meccanismi funzionali ne diventa il padrone, senza averne la necessaria capacità, in quanto viziata dalla limitazione della sua visione spazio/temporanea.
Questo fa si che situazioni educative e ambientali possano prevalere sui principi della coscienza che in questo caso viene esclusa dal prevalere della mente egoica che domina l'intero essere.
Rimaniamo nell'ambito del meccanismo ed è all'interno di questo che poi ognuno dovrà trovare il suo giusto equilibrio pagando energeticamente di persona i propri errori interpretativi, per farne un capitale di esperienza che gli permetterà di non ripeterli, l'universo non ammette deroghe ai suoi processi evolutivi e noi ne siamo parte.
:-)))))

Pino Amoruso ha detto...

Ciao, mio malgrado qualcosa mi costringe a promuovere una iniziativa contro la Riforma Gelmini che mira a distruggere la scuola pubblica ed a creare migliaia di disoccupati. Troverete da me i link per sottoscrivere una petizione e per inviare una mail al Presidente della Repubblica...

Continuiamo a far "RETE"... Aiutatemi a diffondere il messaggio!!!

A presto ;)