lunedì 9 giugno 2008

All'inizio era il Verbo .....


....ma le parole si persero nel tempo e non è
un tempo infinito, non è breve ma è determinato.
Il tempo scorre nelle dimensioni della materia
e il suo passare ne compone i cicli evolutivi.
L'Anima non vive il tempo come un limite, il suo
aspetto non è corruttibile dal tempo, ma nel corpo
materiale è diverso e la sua corruttibilità diventa
limite, limite di manovra legata allo svolgersi della
vita e del quale non ci è dato di conoscere la durata
perché se la mente conoscesse i tempo della sua
fine falserebbe tutti i valori dell'esperienza
condotta dall'anima nella materia.
Questo fa della vita su questo pianeta e del tempo
che la compone, un dono raro e prezioso, un corpo
denso che è limite ma anche veicolo di evoluzione
dell'anima e della sua essenza Divina.
Importanza e inconsistenza nello stesso spazio,
quello spazio duale costituito dalla materia dove
energie sottili si abbassano per addensarsi a
creare una vita tangibile e illusoria allo stesso tempo,
corruttibile e indispensabile campo di azione per
l'anima che ha deciso di comprendere la sua natura
sperimentandosi fino a sublimare e rendere sottile
quel corpo denso nel quale ha deciso di scendere
per conoscersi.

ac

. . .

26 commenti:

Nella ha detto...

L'anima è l'essenza del nostro essere umani, vive in noi, ma non si manifesta se non attraverso i nostri atti quotidiani, sia materiali che immateriali. La definirei come un soffio vitale che proviene da Dio e che sopravvive come energia dopo la morte. L'anima è la poesia della vita ...Quando muoriamo, l'anima si separa dal corpo e torna da Dio...Sempre se abbiamo usato bene la libertà che Dio ci ha donato. Al Giudizio Universale, Dio ci permetterà di ricongiungerci con il nostro corpo : risurrezione dei morti. Così come è risorto Cristo.

Ishtar ha detto...

Dal verbo è iniziato il percorso dell'evoluzione di ogni forma di vita, compresa quella della nostra specie, il nostro corpo limite e mezzo di crescita per l'annima per il continuo percorso di avanzamento.
Buon cammino e proseguimento di scoperta dell'anima!
Ciao :-)

Anonimo ha detto...

LA PAROLA
spesso confonde e impantana soprattutto per chi ne ha avuto (dono) in eccedenza! L'anima è luce e sta tutta in occhi chiari o in una parola sola senza il suo contrario.
Nei tarocchi egizi,c'è un arcano,il X molto significativo.Rappresenta una ruota sospesa sul suo asse fra due colonne.Da un lato sale Ermanubi,genio del Bene,bello come un giovane efebo" dall'altro Tifone,genio del Male,che si precipita a capofitto negli abissi.Fra i due,seduta sulla sommità della ruota,sta una sfinge che sostiene una spada coi suoi artigli.Chi usa MALE DEL VERBO,PRIMA O POI SARA' TAGLIATO! La ruota gira sempre. nel SUO tempo... Ciao Acqua chiara.Non sò se volevi dare questo "senso" al tuo post.Spero in ogni caso di non essermi troppo allontanata.Bianca 2007

lizzy4 ha detto...

ciao, buona serata, smack

acquachiara ha detto...

nella
Tutto è sostenuto dall'essenza o Energia Divina.
Diciamo che il cammino è un po più lungo. in effetti l'anima ha parecchio da comprendere prima di ricongiungersi con il Padre Creatore.
Il discorso è un po complesso, ma è possibile realizzare in vita quello che viene definito il corpo di luce, in pratica una resurrezione senza morte, la sublimazione della materia che rende il corpo nuovamente pura energia :-)))

acquachiara ha detto...

Istar

C'è un'allegoria Indiana la quale racconta di Bramha che si annoiava da solo e allora ha deciso di frazionarsi per potersi amare, creando tutto ciò che esiste :-)))

acquachiara ha detto...

bianca
la parole è azione e quando è allineata con intento e pensiero, crea e lo fa con forza, non sempre però ci ricordiamo di prestare la giusta attenzione a quello che diciamo, non per nulla Gesù disse di fare attenzione non tanto a quello che entra in bocca, ma a quello che esce.
La ruota come il pendolo alternano il bene e il male creando il campo di conoscenza e realizzazione per l'anima, che terminato uscirà dal giogo della ruota delle vite per procedere in altri piani evolutivi, la crescita non ha mai fine :-))

acquachiara ha detto...

Lizzy
grazie e vista l'ora direi una buona notte a te :-)))

Ishtar ha detto...

Ciao AC
carina la storia che poi è molto simile a quella della creazione di Eva... ora però un dubbio solerte arriva, sarà veramente nato prima l'uomo o prima la donna?
Non che faccia qualche differenza per me ma dato che si "gioca" la vita intera a farsi domande questa mattina mi è venuta questa!
Ciao :-)

Nella ha detto...

Ciao buon dì

Anonimo ha detto...

Meraviglia delle meraviglie quando la carne diventa spirito.
Se sapessimo i tempi credo che riusciremmo a rovinare anche quelli, la ricerca del corpo sottile e la conoscenza con il divino dovrebbe essere la meta di ognuno di noi.
Il Verbo si e' fatto carne e abita in noi, riconoscerne il suono e modulare il proprio percorso vitale in lui sarebbbe la subblimazione della materia.
Le vite passate e trascorse sono tante, il cammino non e' semplice e
specchiarsi in LUI nella ns, sempre pu' grande materialita e oscurita' che sembra avvolgere la terra, sicuramente non e' facile.
Ma la ns. quotidianita' dovrebbe essere volta a questo...cio' che esce dalla ns. bocca e' importante, non cosa entra i digiuni e le penitenze non servono.
steania

ciao acquachiara

caramella-fondente ha detto...

Gli indiani rispettano per tradizione chiunque incontrano. Forse perché nei loro racconti mitologici veniva detto loro che tutti gli esseri umani quaggiù sono esseri spirituali, grandi e saggi che provengono dal cielo... ma spesso siamo oscurati, quindi non pensiamo molto,quaggiù... Altre persone dimenticano, non sentono la mancanza di casa. Vogliono soltanto restare qui per sempre... Dio dà loro abbastanza denaro e abbastanza strumenti con cui lavorare per questo mondo, ma loro usano tutto questo per divertirsi, e dimenticano... Per queste persone è molto difficile raggiungere la liberazione...

Nella ha detto...

Buona serata!!! Smack

Elsa ha detto...

21 grammi...il peso dell'anima.
mi hai fatto venire in mente quel film....
considero l'anima una cosa speciale a prescindere da tutto quel che si può dire.
complimenti per il post...divorato letteralmente.
un saluto che sa di pioggia.
elsa


ps i versi sono arrivati...

denise ha detto...

la mia anima non parla con parole ma attraverso gesti d'arte, spero siano sempre emozionanti nel bene o nel male, l'importante è lasciare qualcosa in chi incontri.

digito ergo sum ha detto...

chissà dov'è e che forma ha. sarebbe già un bel passo avanti, il solo saperlo, equivarrebbe a saperla. mica poco, no?

Anonimo ha detto...

DIGITO
è solo SUONO e il suono non si vede ma si ascolta.Ciao ciao,Bianca 2007

streghetta ha detto...

L'anima si esprime in tanti modi, anche come giustamente scriveva Denise con l'arte. La mia..beh molto banalmente si esprime attraverso gli occhi. Sono davvero, nel bene e nel male, specchio dell' anima.. Un saluto a tutti gli amici di acquachiara..

Guernica ha detto...

La corruttibilità del corpo è sicuramente un limite per la nostra anima...
Ma non è il solo.
Un limite per la mia anima è di non essere compresa molto spesso...
Pazienza!

Nella ha detto...

Buon fine settimana!!!
Baci

acquachiara ha detto...

eccomi, dopo alcuni giorni di difficoltà connettive,telefoniche e cerebrali, spero di poter riprendere con regolarità.

@ isthar
bella domanda alla quale non saprei rispondere, la Bibbia da la sua versione ma come tutte le cose è sempre difficile pensare che non sia anche di parte :-)

@ nella
buona giornata a te :-))

@ stefania
siamo quì per vivere, il difficile è farlo in modo impersonale e seguendo i dettami dell'anima, è una questione di atteggiamento/intento interiore e non frutto di tecniche o altro :-))

@ caramella
pare che anche Divinità si siano perse nelle trappole della materia, ritrovandosi a dover fare lunghissimi percorsi per ritrovare la propria condizione originaria :-))

@ elsa
grazie, l'anima è cosa più speciale che abbiano, siano noi stessi :-))

@ denise
ogni incontro è uno scambio, non importa quale piano di comunicazione prevede
, purché avvenga :-))

@ digito
la forma necessita alla mente che non vuole accettare che forma e nome non hanno alcun significato, il Tutto è oltre la forma e oltre il pensiero, così come l'Anima, che sia Luce, Energia, Vibrazione, Suono o Colore non cambia la sua essenza/sostanza :-)))

@ streghetta
anche un po nel nik... da buona streghetta ahahahah
diciamo che l'anima si è espressa in partenza dando forma ai nostri aspetti caratteriali che sono poi quelli che servono per condurre l'esperienza della vita al momento in corso :-))

@ guernica
tecnicamente l'importante è che tu riesca a conoscerla a fondo, gli altri percepiranno quello che possono e che la loro esperienza permette, di sicuro può trasmettere molto anche se non sempre è capito :-)))

@ nella
grazie per le tue assidue visite e possa essere una buona settimana anche per te :-))))

guernica ha detto...

Forse sono io che da un po' di tempo a questa parte non la capisco più la mia anima allora...

acquachiara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
acquachiara ha detto...

guercnica
nell'anima c'è sempre chiarezza, lei sa dove vuole andare ma non sempre la mente lo permette, spesso ci mette del suo e decide di non ascoltare quegli impercettibili suggerimenti che il nostro Se cerca di farci arrivare .

Magari c'è solo qualche conflitto di interesse, ma tanto oggi è di moda eheheh
un abbraccio

Anonimo ha detto...

Infatti carissimo non ci sono tecniche in questo, ma solo non mettere ostacoli e cercare un'armonia interiore o forse semplicemente dialogano e ascoltano la parte piu' intima di noi

stefania

Kleys ha detto...

sì, comincio a seguire il ragionamento :)