giovedì 27 ottobre 2011

Il Divino parla costantemente

Il Divino parla costantemente all'uomo e lo fa fa in tutte le Sue forme espressive, dalla natura alle persone che incontri, ogni essere umano è espressione Divina, a noi il compito di comprendere quando a risponderci è il Divino che è in lui e non la sua mente.

Tutto è verità esattamente come può essere menzogna, simo noi ad avere l'onere di dargli la valenza giusta, nessuno lo farà per noi, può farlo per lui ma non per gli altri perchè ciò che è giusto per un'anima può essere un errore per l'altra.
Il discernimento libero dalla sovrastrutture della mente è l'unico mezzo che abbiamo per comprendere, ma questo non cambia il principio del cambiamento interiore, senza il quale tutto resterà li dove si è fermato.
Posso anche riconoscere Dio in una pietra se la mia capacità di andare oltre la forma è pienamente sviluppata, è pur sempre una Sua manifestazione che serve alla mia mentre grezza e materiale per comunicare con Lui.
Smettiamo di giudicare l'aspetto esteriore e limitato che la nostra mente percepisce, non ci porta da nessuna parte e ci fa solo perdere tempo.

giovedì 20 ottobre 2011

UN REGALO agli "AMICI di ACQUACHIARA"


UN REGALO
agli
"AMICI di ACQUACHIARA"
clicca sul link per leggere o scaricare il pdf


martedì 18 ottobre 2011

battaglie

Non cercare la battaglia ma non sfuggirla,
perché sarà lei a cercare te,
combatti quando sarà il tuo tempo,
ma sappi anche morire,
quando sarà il tuo tempo,
non cercare solo la vittoria delle armi
trova la tua battaglia e vinci te stesso,
lascia libero il tuo cuore di volare
sulle ali di una vittoria che è solo sua.
Lascia che l'Amore animi la tua spada,
e lascia che la spada tagli i tuoi rami secchi
inutili compagni che non portano frutti.
Il cuore vince e la spada è al suo servizio,
ma non saprà più ferire nella battaglia
senza tempo sul cammino della vita.

23.09.01 © acquachiara

martedì 4 ottobre 2011

parlando di nergie 2

Se ti telefono, ti dico sono il tale e da me c'è sempre una musica di sottofondo iniziamo a parlare e io poi ti chiamo tutti i giorni e parliamo, dopo un po quando sentirai la musica sarai predisposto a pensare che sono io, senti la musica conosci la mia voce e il mio modo di esprimermi ma ... non mi vedi nel mio ambiente ..... e se un giorno ti telefona qualcuno con la stessa musica, stesso tono di voce, stesso stile e concetti .... ti ritrovi ad ascoltare altro con altri interessi e non te ne accorgi nemmeno.
Questo purtroppo è quello che capita, e persone in perfetta buona fede si ritrovano a diffondere verità imperfette, incomplete, tendenti a fermare e non a far progredire non solo chi riceve la telefonata ma anche tutti quelli che sono stati ad ascoltarla senza essere presenti a se stessi, senza discernere o verificare .... tanto lo hanno già fatto gli altri perchè perdere tempo ... ma quel tempo diventerà infinito e noi saremo semplicemente rimasti fermi in quel punto, a tutto vantaggio di chi ci vuole tenerci qui come polli all'ingrasso per vivere delle nostre energie ......

Premesso che ogni anima ha bisogno di aiuto e ha il diritto ad essere aiutata con amore e compassione, noi spesso restiamo allibito nel leggere certe notizie o nell'assistere a certi fatti:

Nella cultura occidentale a prevalenza cattolica, non ci è stato insegnato il principio del karma e che nulla, assolutamente nulla è casuale:
Quello che noi vediamo e sentiamo, specialmente in questo tempo, è un episodio di una lunga storia della quale vediamo un fotogramma su km e km di pellicola, ecco perchè il Maestro Gesù insisteva nel dire "non giudicate" anche volendo non abbiamo tutta l'informazione per capire, figuriamoci ad esprimere un giudizio...

© acquachiara

Parlando di energie 1

Possiamo immaginare l'energia Divina come una piramide al cui
vertice è la Fonte dell'Origine della Luce, che scende abbassando
via via la Sua vibrazione, dilatandosi e condensandosi per generare
piani e mondi vibrazionali di diversa consapevolezza fino ad
originarne l'aspetto più denso, che è la materia in cui viviamo,
quella che i nostri sensi fisico/materiali percepiscono.
Il contrario di questa piramide è speculare in direzione dell'oscurità,
il piano materiale è generato e si trova tra queste due realtà.
Una non può esistere senza l'altra e la loro unione compone tutto
ciò che è materiale compresi il nostro corpo/mente materiale.

Il Cielo e i Mondi Superiori sono popolati da Energie di Luce,
però quella che noi viviamo come esseri umani è una realtà
duale e per questa realtà che siamo fisicamente attrezzati.
La realtà duale fa si che ogni cosa abbia un suo contrario e
il mondo delle energie non è escluso da questo, ne consegue
che ad elevate energie di Luce corrispondo elevate energie
oscure di pari vibrazione, che possono confondere chi, in perfetta
buona fede, non ha la capacità o perde l'attenzione per distinguerle.
Questo fa si che aspetti dell'oscurità ma con alte vibrazioni
approfittino di questa loro condizione per spacciare Verità che
hanno il solo scopo di impedire l'ascensione dell'umanità,
ponendola in quella posizione di fermo spirituale nella convinzione
di aver trovato la soluzione o il giusto modo di agire.

Nel gioco o scuola della vita esistono delle regole evolutive
che permettono a tutti, nessuno escluso di comprendere e
realizzare il proprio percorso, è evidente che per compiere
e comprendere un'esperienza è anche necessario conoscerne
e viverne tutti gli aspetti, che io faccia del bene o del male devo
essere in grado di realizzare la vera realtà dell'azione compiuta,
l'unico modo che ho per farlo è viverne i due aspetti, quello che
compie l'azione e quello che la subisce, nelle filosofie orientali
viene chiamato Karma ma la sintesi estrema di questa
legge evolutiva si può definire in :
" ciò che fai, avrai "
Ecco perchè trovano poi giustificazione la presenza di forze oscure
o di aree del pianeta in cui si vive ancora nel disagio,
la storia delle anime è molto lunga ......

© ac