sabato 13 dicembre 2008

Galassie


Portami con te Fratello

permetti alla mia anima di seguirti
il corpo si perderà nel cammino
non è motivo di ansietà
libero dalla sua prigione
percorrerò i sentieri di Luce che
silenziose stelle tracciano nel cielo
infinite Vie solcano lo splendore del Cosmo
non c'è più dolore che mi lega
non vagherò più nel buio della notte
meravigliose Galassie si susseguono
Grandi Madri di cosmica Vita
saranno il rifugio della mia stanchezza.

ac

16 commenti:

digito ergo sum ha detto...

cerco di essere "uomo di libero pensiero e di buoni costumi" ma sarei davvero felice se tutti fossero d'accordo con quanto scrivi.

la mia debolezza sta nel fatto che a volte, a sapere che c'è chi cerca di combattere il tempo che passa, mi intristisco.

un abbraccio

Bianca 2007 ha detto...

DUE MONDI
mi legano alla terra,Quello dove ora sto che la neve copre orme e nasi e l'immaginazine calda dove il sole non tramonta mai se non per cedere il posto alla frescura della luna che gioca tra i rami del bosco.Felice giorno AC.Bianca 2007

acquachiara ha detto...

Digito
anch'io ne sarei felice, ma solo perchè potremmo stare sicuramente tutti meglio.
Purtroppo succede e per tanto che lo combatti lui passa lo stesso e scandisce il suo ritmo.
:-))))

acquachiara ha detto...

Bianca
una bella immagine pensiero
una buona domenica anche a te :-)))

stefania ha detto...

Portami ovunque splendore della mia vita, fammi scivolare silenziosa nelle vie lucenti, con un dito sfiorero' il tuo e saremo uniti in questo viaggio di ricongiunzione.
Tu che le percorri e sai vieni a prendermi, ti seguiro' con Amore verso quell'Amore che mi chiama, verso quelle Madri Generatrici che vogliono farmi scorgere quello che e' nei miei lontani ricordi.
Solo allora la pesantezza si sara' allegerita riconoscero' le striscie argentee che s'intersecano
e gli immensi spazi dove galleggiero' con grande feli-
cita'. I tuoi occhi mi sorridono come sempre e nell'immergermi odo un fremito, queste sono le nostre vie queste le nostre madri.
Andiamo felici senza piu' tempo e spazio, nulla ha piu' un limite siamo liberi nella nostra essenza.

acquachiara ha detto...

Stefania
una bella nostalgia di casa anche tu però.
:-)))))))))

stefania ha detto...

Siiiiiiiiiiiiiiiiiii ACQUAAAAAAAA
tanta tantaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, voglio tornare in quei mari e prati
galleggiare LIBERA da costrizioni,
rivedere e ritrovare cio' da cui mi
sono distaccata, desidero rituffarmi nella Sua Immensa luce nella quale ancora mi sento avvolta.
So chi mi sara' accanto in questo viaggio di ritorno, nel quale ritrovero' volti di antiche anime a me vicine,RITORNARE A CASA DOPO
QUEST'ULTIMA ESPERIENZA COSI' FORTE E NELL'INSIEME RIVOLUZIONARIA NELLA RICERCA DEL SE......E' BELLISSIMO

Ishtar ha detto...

Hey calma va be che l'aria qui sulla terra è pesante ma non abbiate fretta! ahahha
Scherzo ovviamente, allora appuntamento a casa! :)
Ciao

acquachiara ha detto...

Stefania
il tuo entusiasmo è contagioso e lo condivido ma mi sa che non abbiamo finito, ancora un po di cose da sistemare per finire il giro.
:-))))

acquachiara ha detto...

Ishtar
Fretta no, però nostalgia tanta.
Quando siamo a casa facciamo una bella festa.
:-))))))

stefania ha detto...

LO so che non e' finita la revolution siamo solo agli albori,
proprio per questo sento la Casa molto vicina, e' un desiderio forte
d'appartenenza.

Elsa ha detto...

pss sei stato nominato con piacere da meeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
ti aspetto.
Donna libera:)

Alberto ha detto...

Buon Natale, Sensei.
Sei il primo del mio elenco di amici blogger e uno dei miei maestri di filosofia.

Quest'anno non scriverò un post sul Natale, ma voglio augurare ogni gioia ai miei amici virtuali, uno per uno.
Tu sei il primo della lista, ma anche uno dei miei preferiti.

Spero che il tuo Natale si apieno di gioia e il 2009 ricco di serenità.

Un abbraccio amicale :-)

acquachiara ha detto...

Alberto
Grazie, troppi complimenti, non li merito mica :-)
Speriamo che sia un buon Natale per tutti ma anche veramente opportunità di rinascita per dar vita ad un nuovo anno
migliore del precedente.
Ricambio gli auguri e ti abbraccio
:-)))))

streghetta ha detto...

Caro Acqua Chiara, ciò che scrivi è notevole, ma io misera donna coi piedi per terra e disullusa non riesco a far perdere la mia anima nei sentieri della luce.

acquachiara ha detto...

Streghetta
Ma non si deve perdere, deve trovarli o ritrovarsi, ci sono sempre stati, ognuno poi è libero di scegliere come e quando percorrerli, non è un dono ma una scelta che tutti hanno l'opportunità di fare e di percorrere.
La nostra Anima nasce nella Luce ma quando sceglie di scendere nella materia per prendere coscienza di se decide di oscurarla per poterla ritrovare nel percorrere il suo cammino, ma lo farà con la piena consapevolezza del suo Essere.
I tempi e i modi sono individuali e la volontà li può sempre accorciare in qualunque momento.
:-)))))