martedì 4 marzo 2008

AC 04.03.2008


Molti sono i passi di chi si avventura sul cammino
ogni passo una scelta, ogni scelta un colpo di martello
della vita che come un fabbro forgia la coscienza
il fuoco, il calore, il metallo incandescente
nell'oscuro antro del fabbro si forgia la spada migliore
quante pieghe, quanti colpi, non si contano più
e ancora la mano sapiente lucida e affila la lama
par far si che sul campo della vita possa riflettere
tutta la meravigliosa Luce del Padre Sole


acquachiara 04.03.08


. . .

22 commenti:

Aicha77 ha detto...

Semplici parole che solcano dentro...

Manuela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
desaparecida ha detto...

mi fa un po' di effetto accostare l'affilata lama alla vita...

PS=qndi elon sei tu?
qndo sono andata lì ho pensato che aveva il tuo stesso stile...come mai nn ti sei fatto riconoscere?

acquachiara ha detto...

aicha
grazie :-)
e grazie della visita

acquachiara ha detto...

desa
direi che ci sta però, almeno a livello simbolico :-)

è stata una combinazione, il commento è partito con un altro nik e poi ormai c'era e me venuto di lasciare che stuzzicasse un po la curiosità :-)

desaparecida ha detto...

aaaaaaaaaahhhhhh....signor stuzzicatore....

MARGY ha detto...

buona camminata...

;)

Ossidiana ha detto...

Ogni passo, un ricordo in piu', una ferita da leccare o una gioia di ricordare..e' la vita, meravigliosa, triste, accecante, favolosa vita..

Anonimo ha detto...

ho giusto la spada con la lama un po' smussata... visto che sei alle prese con la ferraglia ne approfitto per rifarle il filo...

LancillotTay

serena ha detto...

com'è difficile scegliere...Passavo di qui!Ti leggerò spesso...a presto!

acquachiara ha detto...

desa
però sono bravo eheheheheheh

acquachiara ha detto...

margy
grazie, ma è una passeggiata che possiamo fare tutti insieme :-)

acquachiara ha detto...

ossidiana
giusto, la vita è un grande dono e per difficile che possa essere vale sempre la pena di viverla :-)

acquachiara ha detto...

messer lancillotto

sempre dal fabbro ?
usiamole con attenzione queste ferraglie che c'è da farsi male ahahahahaah

ciao e grazie della visita :-)

acquachiara ha detto...

serena
benvenuta :-)
si è vero non è sempre facile ma le scelte sono quelle che poi ci fanno andare avanti sul cammino dell'esperienza, a volte ci accelerano, altre ci rallentano, l'importante è non smettere mai di cercare la scelta giusta :-)

Alberto ha detto...

Quante facce nuove tra gli amici di web, eh? ;-)

Sul post non sono completamente d'accordo, perché a volte si cammina per forza d'inerzia, senza scegliere consapevolmente.

La vita, però, credo che sia anche questo: vivere e lasciarsi vivere, accompagnati dalle onde della vita.
Cosa ne pensi?

Un abbraccio StepByStep :-)

NADIA ha detto...

HOLA, LA VITA E' PROPRIO UN UN INSIEME DI MARTELLATE E STILETTATE PIU' O MENO PROFONDE, UN CONTINUO LECCARSI FERITE, MA COMUNQUE VADA VALE LA PENA E LA VOGLIA DI VIVERLA QUESTA VITA, SVEGLIARSI OGNI MATTINA E DIRE IO CI SONO UN ABBRACCIO

Anonima Bergamasca ha detto...

Ancora stai a trafficare con le spade!? ma non ti sei stancato?! Su, su è ora di cambiare!!! parli tanto di cambiamenti ma dici sempre le stesse cose!!! basta con qs guerre, ste lotte, ste spade e ste lacrime! insomma è ora di finirla!!! Sei monotono!!!
Alla tua età nn ti sembra il caso di pensare ad altro!?
Buona passeggiata!

Ps. ciao zione! ;oPPPPP

acquachiara ha detto...

alberto

Anche non scegliere è una scelta così come lasciare che le cose vadano da se, e sempre tutto riconducibile ad una scelta di base :-)

acquachiara ha detto...

nadia
benvenuta
certo che ci siamo :-)

acquachiara ha detto...

anonima bergamasca
anonima.....vebbè si fa per dire .....
cià nippeeeeeeeeeeeee
mi fa piacere leggerti da queste parti, dai stavolta le spade erano simboliche ... e poi non me la fanno usare :-)

Quasi anonima bergamasca ha detto...

Ciao! ho trovato la tua chiamata! mi spiace nn aver sentito il cell...Nei prossimi giorni (con cellulare carico!) ti squillo cosi mi dici come stai. Giusto stamattina parlavo di te! ;o)

Bacius